Il Palazzo Farnese di Roma

     

L'appartamento dei Borbone


  Presentazione
  Storia
  Camera del cardinale
  Il camerino
  La galleria
  Sala di Ercole
  Sala fasti farnesiani


Quando nel 1860 Francesco II di Borbone e Maria Sofia di Baviera furono spodestati e costretti ad abbandonare Napoli, si stabilirono a Roma in Palazzo Farnese. Per l'occasione fu necessario realizzare dei lavori di restauro e di abbellimento per rendere degna la residenza dell'esilio degli ex-sovrani.
 


Lunetta con veduta di Canino ed ornati con motivi
a grottesca e pompeiani

 
 

La volta affrescata

 
 

  I lavori furono affidati all'architetto Antonio Cipolla che per gli affreschi scelse uno stile retrņ che richiamava motivi figurati rinascimentali con grottesche ed amorini. Interessanti le lunette che raffigurano i possedimenti gentilizi di Caprarola, Castro, Isola Farnese, Capodimonte, Parma, Piacenza, Canino, Ronciglione e Marta.
 

 

 



Particolare del colonnato e del fregio

 
 
 

 

TORNA SU