II metodo didattico usato dal Cristo per ammaestrare la folla che lo seguiva costantemente nel suo peregrinare da un villaggio all'altro, è stato prevalentemente quello dell'uso di parabole
Image

  
Ci presenta Abramo, perfetto modello della ospitalita', per la premura e la generosità con la quale accolse i tre misteriosi ospiti, che lui riconosce come presenza di Dio, comportandosi esemplarmente di conseguenza. fatti, racconti immaginari, ma reali, per trasmettere poi alla gente che ascoltava, i grandi principi del suo insegnamento. Ma con i suoi discepoli l’insegnamento è prevalentemente diretto: “Quando pregate dite: Padre sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno; dacci ogni giorno il nostro pane quotidiano, e perdona a noi i nostri peccati, anche noi infatti perdoniamo ad ogni nostro debitore, e non abbandonarci alla tentazione”. Ad ognuno di noi dice: "Prega senza stancarti, animato da grande fede". Ma guarda quanto è assurdo il nostro comportamento! La nostra ipotetica, flebile risposta positiva, viene subito soffocata da mille motivazioni razionali. " Si, però io non so pregare; si, ma io non vado in Chiesa; si ma non ho tempo; ho provato una volta e non ho ottenuto niente...." Gesù non ha detto mai di lasciare tutte le nostre occupazioni ed andare in Chiesa a pregare, ma fece l'esempio pratico: "..quando vuoi pregare, mettiti un attimo tu solo nella tua camera, sta in contatto con Dio, esponi le tue pene, i tuoi problemi, abbi fiducia e il Padre tuo che sta nei cieli ti esaudirà". Ti faccio una confidenza: lo sai per me quale è il momento favorevole per pregare? Quando sono solo alla guida della macchina. Penso, rifletto, faccio dei sospiri e mi viene spontaneo di chiedere a Lui aiuto con la certezza che Lui e soltanto Lui esaudirà i miei desideri. Anche tu che avrai poche possibilità di andare in Chiesa, che in casa c'è tanto frastuono con quella televisione sempre accesa, provaci a metterti in contatto con Dio, mentre sei in auto e ti rechi al lavoro. Inizierai la giornata con tanta pace nel cuore, perché hai affidato al tuo Dio, tute le tue ansie, le tue sofferenze; e proverai la gioia che il Signore, prima o poi, esaudirà la tue richieste " perché nulla è impossibile a Lui. Fonte: www.viedellospirito.it
 

Slideshow Primo piano

castello_abbadia1.jpg
Vulci: visita alla Città e alle sue Necropoli
collegiata05.jpg
Il monumento funerario a Luciano Bonaparte nella Chiesa Collegiata di Canino
leopardi_01.jpg
Le Tombe dipinte di Tarquinia
canino_palazzo_roma.jpg
Tour virtuale di Canino
giugn.jpg
Tour farnesiano della Tuscia
oliofinale.jpg
L'Olio di Canino
PlayPause
previous arrow
next arrow