Inchiesta Gedi Gruppo Editoriale spa

Novantacinque miliardi di euro. È la cifra spesa nel 2016 dagli italiani nel gioco: gratta e vinci, lotterie, lotto, superenalotto, scommesse sportive, totocalcio, totogol, macchinette, ippica, bingo, gioco online. Ben oltre la metà di questi 95 miliardi, più di 49 miliardi, sono stati giocati su Awp e Vlt (acronimi di slot machine e video lottery). Il numero degli apparecchi attivi sul territorio è di oltre 400mila, così divisi: 354.905 slot e 54.262 vlt.

Grazie all’Inchiesta dei Giornali locali del Gruppo Gedi in collaborazione con Dataninja e Effecinque è possibile sapere quanto si è speso alle slot machine e video lottery per ciascun comune d’Italia. A Canino la spesa media pro-capite (che comprende anche quelli che non giocano) è stata di 474,00 euro per un totale di 2,5 milioni di euro nel corso del 2016. A questi vanno aggiunti almeno altri due milioni di euro di gratta e vinci e lotterie varie. Circa 5 milioni di euro l’anno in giochi, una cifra molto significativa per un paese di 5000 abitanti e per fortuna siamo sotto la media italiana che, per i giochi telematici, si attesta sugli 850 euro pro-capite.

E’ possibile vedere i dati di ciascun comune al seguente indirizzo: http://lab.gruppoespresso.it/finegil/2017/italia-delle-slot/approfondimenti/

Slideshow Primo piano

castello_abbadia1.jpg
Vulci: visita alla Città e alle sue Necropoli
collegiata05.jpg
Il monumento funerario a Luciano Bonaparte nella Chiesa Collegiata di Canino
leopardi_01.jpg
Le Tombe dipinte di Tarquinia
canino_palazzo_roma.jpg
Tour virtuale di Canino
giugn.jpg
Tour farnesiano della Tuscia
oliofinale.jpg
L'Olio di Canino
PlayPause
previous arrow
next arrow