La Camera di Commercio di Viterbo promuove gli appuntamenti enogastronomici nei borghi medievali della provincia di Viterbo per rinnovare antiche tradizioni, promuovere il territorio e valorizzare le tipicità.

Nel mese di ottobre torna l’appuntamento con le Feste della Castagna della Tuscia, la manifestazione promossa dalla Camera di Commercio di Viterbo, giunta alla decima edizione che vede coinvolti i borghi medievali di sei Comuni: Soriano nel Cimino (2-19 ottobre) Canepina (11-26 ottobre), Vallerano (11 ottobre-2 novembre), San Martino al Cimino (18-26 ottobre), Latera (18-26 ottobre), Caprarola (11-19 ottobre).

 

In programma tanti appuntamenti tra stand enogastronomici, rievocazioni storiche, musica e spettacoli, convegni, visite guidate ai palazzi storici, cene nelle taverne e, ovviamente, caldarroste in piazza per tutti. Un’opportunità per turisti e visitatori di trascorrere piacevoli giornate degustando i prodotti tipici della Tuscia, fare passeggiate tra i monti Cimini e apprezzare gustose ricette.

 

“La rilevanza economica, ambientale e sociale della castagna nella Tuscia - dichiara Ferindo Palombella, presidente della Camera di Commercio - evidenzia la necessità di continuare ad investire in questo settore, tanto più in una fase difficile come quella che da alcuni anni sta colpendo la produzione nella nostra provincia. In tal senso, così come è emerso recentemente nel convegno nazionale Castanea2014 è necessario destinare gli sforzi non solo per la cura e tutela della produzione, ma anche per le attività di marketing che rafforzino il legame con il territorio da cui il prelibato frutto nasce. Le Feste della Castagna rappresentano una rinnovata occasione per celebrare la castagna, per conoscere meglio questa e la sua storia, e per gustare le prelibatezze enogastronomiche”.

 

Le Feste della Castagna della Tuscia sono promosse attraverso una campagna di comunicazione dalla Camera di Commercio di Viterbo, con il patrocinio della Provincia di Viterbo, dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Lazio, dall’Arsial e dell’Associazione Nazionale Città del Castagno.

 

 

Slideshow Primo piano

castello_abbadia1.jpg
Vulci: visita alla Città e alle sue Necropoli
collegiata05.jpg
Il monumento funerario a Luciano Bonaparte nella Chiesa Collegiata di Canino
leopardi_01.jpg
Le Tombe dipinte di Tarquinia
canino_palazzo_roma.jpg
Tour virtuale di Canino
giugn.jpg
Tour farnesiano della Tuscia
oliofinale.jpg
L'Olio di Canino
PlayPause
previous arrow
next arrow