E' in uscita un libro che descrive con minuzia di particolari la sottocasta che governa gli enti pubblici
Image

"Siamo in un sistema feudale. I politici sono i principi e i loro amici piazzati negli enti pubblici sono i vassalli". A cantarne le lodi, o meglio le malefatta, ci pensano Alberto Fiorillo e Paolo Casucci nel loro libro "Scurriculum", in uscita in questi giorni nelle librerie. "Non raccontiamo i prodotti doc della casta, ma i loro sottoprodotti", spiega Fiorillo in un'intervista.

"Non hanno ruoli politici, ma invadono tutti i settori pubblici", spiega l'autore, giornalista freelance e tra l'altro curatore dell'annuale rapporto sulla qualità di vita urbana del Sole 24 Ore. "Se modella il proprio curriculum uno studente alla ricerca del primo lavoro è una cosa, se lo fa un politico con 15 anni di esperienza un'altra". Il problema è per Fiorillo "assolutamente traversale" ed è soprattutto "un problema di natura economica". La demeritocrazia spinge i nostri cervelli all'estero? "Sì, ma la cosa più grave è che frena l'arrivo delle eccellenze dall'estero". 

L’idea di questo libro è nata quando gli autori hanno notato che tra i prodotti della casta non ci sono solo quelli doc, cioè quelli che tutti individuano subito come suoi, ma anche i loro sottoprodotti. Sono abbastanza trascurati perché non sono famosi come i primi ma fanno male quanto e come loro. Guidano enti importanti, aziende che gestiscono quattrini, occupazione, appalti. Parlando fra loro hanno notato che tra le reciproche conoscenze c'erano una mezza dozzina di persone che rispondevano bene a questo profilo. Hanno dato un'occhiata in giro e ne hanno trovate a iosa.

 

Temi

Gli Etruschi
Gli Etruschi
I Farnese
I Farnese
Canino
Canino
Luciano Bonaparte
Luciano Bonaparte

 

Interventi
Interventi
Personaggi
Personaggi
Tuscia
Tuscia
Calendario di Lucrezia
Calendario di Lucrezia

 

Antropologia
Antropologia
Teatro
Teatro
Tuscia vista dal cielo
Tuscia vista dal cielo
Artisti
Artisti

 

Primo piano