Straordinario successo alla Rocca di Montefiascone della manifestazione "Donare è amare" sulla tematica delle donazioni di organi.

Irene Vella e il marito Luigi

  Quello che tutti pensavano lo ha detto all'inizio del suo intervento il dott. Renato Trapè, chirurgo presso l'ospedale di Montefiascone e assessore al turismo nell'amministrazione comunale: "… non si era mai vista tanta partecipazione di pubblico ad una manifestazione culturale alla Rocca di Montefiascone". E in effetti non meno di trecento persone hanno affollato il salone centrale dell'austero maniero in cui Giulia Farnese fu tenuta sotto sequestro fintanto che il suo amante, il vecchio ma sempre caliente pontefice Alessandro VI Borgia, non pagò ai suoi rapitori un favoloso riscatto.
  Pubblico folto e qualificato: tra i presenti abbiamo notato la signora Marina Maccanico, moglie dell'ex Presidente del Consiglio Antonio Maccanico, la studiosa farnesiana Felicita Menghini di Biagio, il primario di chirurgia dell'ospedale di Montefiascone prof. Vincenzo Pugno…
L'occasione era data da una manifestazione che, partita in sordina, si è trasformata in un autentico evento: "DONARE E' AMARE", presentazione del libro di Irene Vella "La nostra favola". Irene è una ragazza che intorno ai trent'anni è stata protagonista di una storia di ordinario eroismo che ha interessato la stampa e le TV nazionali: figlia unica, madre e moglie felice, non ha esitato, nonostante le comprensibili riserve dei suoi genitori, a donare un rene al marito Luigi, gravemente malato e costretto alla dialisi.
Una straordinaria storia d'amore, ma anche un atto profondamente razionale: Irene ha donato un "pezzetto" di sé al proprio marito perché questa semplice decisione gli ha salvato la vita o comunque gli ha consentito di vivere in modo infinitamente migliore, senza l'angoscia della dialisi. E poi perché "Luigi se lo meritava", ha spiegato Irene tra le lacrime - vinta per un momento dalla commozione - e tra gli applausi del pubblico.
  Il libro è stato presentato dal prof. Giuseppe Moscatelli che ha sottolineato il suo stile fresco, semplice, di presa immediata: una specie di blog in cui Irene annota le tappe della sua vicenda esistenziale. Non un filo di retorica appesantisce questo racconto, il cui tono è sempre colloquiale, talvolta addirittura scanzonato. Il prof. Moscatelli ha evidenziato come la concezione del matrimonio che traspare da queste pagine è quella di una scelta definitiva e irreversibile, una fusione di anime e di corpi che la donazione rende effettiva e percepibile. Soltanto in Lawrence, ha concluso, ci è capitato di leggere pagine altrettanto intense sull'essenza del matrimonio.
Alla manifestazione hanno partecipato esponenti del mondo del volontariato, AIDO e AVIS, ed anche il sindaco Nando Fumagalli ha portato il suo saluto dopo l'assessore alla cultura Prof. Renzo Vincenzoni.
  Sono poi intervenuti Irene e il marito Luigi, i protagonisti della manifestazione. Irene, in particolare, con il suo gradevolissimo accento toscano, ha raccontato con grande partecipazione la sua storia, quella favola a lieto fine a cui allude il titolo del libro, dimostrando grande comunicativa ed una straordinaria simpatia che il pubblico ha lungamente applaudito.
L'incontro è stato chiuso dal dott. Renato Trapè che ha fatto il punto sulla situazione sui trapianti in Italia, ha espresso le sue sensazioni di lettore rispetto al libro della Vella e, soprattutto, ha commosso i presenti con un toccante ricordo della moglie dott.ssa Carla Maccaroni, donatrice, in memoria della quale si terrà il 9 ottobre un convegno medico- scientifico sulle cellule staminali proprio presso la Rocca di Montefiascone.
  Alla fine bagno di pubblico per Irene Vella che è stata letteralmente presa d'assalto dai partecipanti alla manifestazione e che in pochi minuti ha venduto tutte le copie disponibili del suo libro. Una giornata davvero memorabile. Non solo per Irene.
 

 
Il Sindaco Nando FumagalliIl Prof. Giuseppe Moscatelli
Il Prof. Renzo VincenzoniIl Dott. Renato Trapè
Il pubblico alla Rocca di Montefiascone 

Temi

Gli Etruschi
Gli Etruschi
I Farnese
I Farnese
Canino
Canino
Luciano Bonaparte
Luciano Bonaparte

 

Interventi
Interventi
Personaggi
Personaggi
Tuscia
Tuscia
Calendario di Lucrezia
Calendario di Lucrezia

 

Antropologia
Antropologia
Teatro
Teatro
Tuscia vista dal cielo
Tuscia vista dal cielo
Artisti
Artisti

 

Primo piano