Scritto da Redazione Visite: 3106
In un Consiglio Comunale aperto si dibatterà sui vantaggi e svantaggi che tale opera potrebbe portare al territorio.
Image

  Il 2 dicembre prossimo alle ore 17,00 è convocato al Comune di Canino un Consiglio Comunale nel quale si illustrerà la richiesta di costruire una centrale elettrica a biomasse (materiale legnoso e vegetale) nel territorio dello stesso Comune.
L’utilizzo delle fonti energetiche tradizionali (petrolio, carbone) sono ritenute da tempo responsabili dei cambiamenti climatici del nostro pianeta, e parallelamente aumenta l’interesse verso quelle fonti così dette “alternative” e “rinnovabili” (eolico, solare, biomasse) che consentono da un lato una minore dipendenza dal petrolio e dall’altro permettono di produrre energia “pulita” nel rispetto dell’ambiente.
La discussione in programma, verterà sulla raccolta di pareri informati circa i vantaggio e gli svantaggi che potrebbero derivare alla comunità caninese ed al suo territorio, nel momento che quest’opera dovesse essere realizzata.