Ormai è opinione comune che il riciclo dei rifiuti costituisce un passo fondamentale per l’ambiente e per l’economia.

Image

La legge italiana stabilisce che i comuni debbano adeguarsi in tal senso ed impone di raggiungere delle percentuali di raccolta differenziata dei rifiuti in modo che la spesa per il conferimento e lo smaltimento dell’immondizia possa ridursi sensibilmente.
A Canino, nel settembre del 2003, anche grazie ad una nostra intensa campagna di informazione sul tema, il Comune ha deciso di far partire, in via sperimentale e solo per alcune zone, un sistema di raccolta differenziata. Ma la cosa incredibile, ed altamente disincentivante per la popolazione, è stato il contemporaneo aumento della Tassa sull’Immondizia (secondo consecutivo in due anni). Da allora è trascorso più di un anno, ci si sarebbe aspettato un risparmio sostanziale della spesa e la copertura totale del territorio e chissà, magari anche una riduzione della tassa. Invece… Basta leggere l’informativa che il Sindaco ha fatto distribuire in occasione della sua propagandistica esposizione delle mirabolanti opere pubbliche da lei realizzate e capire che siamo in alto mare:
Punto 12. Raccolta differenziata…In fase di definizione del nuovo appalto per il secondo anno verranno apportati dei correttivi migliorativi, sulla base del monitoraggio effettuato sullo svolgimento dell’iniziativa, e saranno previste indicazioni etc.
Evidentemente niente di tutto ciò che era lecito aspettarsi è avvenuto e avverrà: il servizio di raccolta differenziata rappresenta solo una spesa aggiuntiva ed è destinato a naufragare miseramente, l’Amministrazione Comunale non sa che pesci pigliare e non è escluso che il prossimo anno ci troveremo l’ennesimo aumento in bolletta. Non c’è stata una adeguata campagna di informazione, non si è programmato il conferimento differenziato dei materiali riciclabili (dove finiscono carta, vetro e plastica? E a che prezzo, o con quale guadagno per il Comune?), non si sa cosa succederà in futuro. La cosa peggiore è che si è creato un grave precedente: se, e quando, si farà un servizio credibile e potenzialmente efficiente, quanti saranno i cittadini che vi aderiranno in maniera convinta?

Temi

Gli Etruschi
Gli Etruschi
I Farnese
I Farnese
Canino
Canino
Luciano Bonaparte
Luciano Bonaparte

 

Interventi
Interventi
Personaggi
Personaggi
Tuscia
Tuscia
Calendario di Lucrezia
Calendario di Lucrezia

 

Antropologia
Antropologia
Teatro
Teatro
Tuscia vista dal cielo
Tuscia vista dal cielo
Artisti
Artisti

 

Primo piano