Al nostro sito mancava una rubrica che si occupasse di libri e fra poco colmeremo anche questa grave lacuna grazie all’intervento di Felice Scipioni da Valentano che, prima di essere un editore è soprattutto un grande amante dei libri

 

Al nostro sito mancava una rubrica che si occupasse di libri e fra poco colmeremo anche questa grave lacuna grazie all’intervento di Felice Scipioni da Valentano che, prima di essere un editore è soprattutto un grande amante dei libri. Ci dice che ha scoperto il nostro sito internet quasi per caso, lo ha trovato interessante ed ha voluto conoscerci per intraprendere una collaborazione di cui siamo lusingati e che sicuramente accrescerà il prestigio di Canino.Info.
Presentiamo Felice Scipioni per quel poco che lo conosciamo, dopo una breve visita ai suoi uffici ed alla sua immensa biblioteca di più di 30.000 volumi. Capiamo subito che ha creato, da solo, e da solo continua a portarla avanti, una realtà editoriale unica nel panorama librario nazionale che è frutto della sua concezione del libro: “Lettura come godimento. Scoprire il piacere inesprimibile del leggere, andare in libreria come in farmacia, con la ricetta che soltanto un innamorato del libro e del sapere può dare. La passione e l’emozione per la lettura si trasmette soltanto per contagio. E quando il “morbo” ti afferra , la tua vita subisce un cambiamento radicale; quando sei preso dalla passione dell’apprendere e del conoscere, dimentichi gli affanni , non avverti la vecchiezza , ti senti immortale. Anche se il libro ti dà la coscienza dei nostri limiti e della nostra pochezza”.
Meglio ancora Felice ci esprime il concetto di godere della lettura attraverso il pensiero di Epicuro che più o meno così si espresse: “in ogni impresa si raggiunge un po’ di soddisfazione soltanto dopo averla portata a termine; nella lettura, invece, la gioia procede di pari passo con il conoscere; infatti il godimento non viene dopo l’apprendere, ma l’apprendere e il piacere sono concomitanti”.
Il catalogo della casa editrice Scipioni comprende ormai più di cento titoli e spazia dalle guide per la scoperta della Maremma e dell'Etruria alle raccolte di barzellette, passando attraverso la poesia di Baudelaire e le opere di Anatole France e Arthur Schnitzler. Numerosi sono anche i titoli "piccanti" o goliardici dedicati alle più intime parti del corpo, a rumori corporali e corna coniugali. Per tutti i libri viene posta una cura particolare affinché i titoli , i sottotitoli, le copertine, i contenuti, gli argomenti trattati e lo stile espositivo siano tali da catturare l’attenzione e la simpatia di quell’esercito smisurato costituito dai non lettori, attirati da ben più seducenti sirene che non siano i libri.
Quel che più sorprende, in un panorama librario asfittico come quello italiano, è che Scipioni, pur non servendosi di un distributore e limitando la vendita dei suoi libri ad una parte della costa tosco-laziale ed in luoghi alternativi alle librerie (edicole, bar, tabacchi, agriturismi, alberghi, ecc.), riesce a vendere mediamente 5-6000 copie con punte di 20.000 per alcuni titoli della serie “Il Giardino di Epicuro”. Proprio i libri di questa serie hanno avuto ed hanno tuttora estimatori famosi, citiamo per tutti il compianto Indro Montanelli che scrisse sul “Corriere” di leggerne un capitoletto ogni sera, prima di addormentarsi. Concludiamo segnalando il sito internet della casa editrice il cui nome è già tutto un programma e sintetizza il pensiero di Felice Scipioni in tema di libri:
www.leggendogodendo.com

164_a.jpg
164_b.jpg
164_c.jpg
164_d.jpg

Temi

Gli Etruschi
Gli Etruschi
I Farnese
I Farnese
Canino
Canino
Luciano Bonaparte
Luciano Bonaparte

 

Interventi
Interventi
Personaggi
Personaggi
Tuscia
Tuscia
Calendario di Lucrezia
Calendario di Lucrezia

 

Antropologia
Antropologia
Teatro
Teatro
Tuscia vista dal cielo
Tuscia vista dal cielo
Artisti
Artisti

 

Primo piano