Il 13 dicembre cerimonia per l'inaugurazione della statua bronzea di Paolo III alla presenza del Presidente della Regione Lazio Francesco Storace

 

Come è noto, l'associazione Paolo III Farnese ha donato al Popolo del Castrense una Statua in bronzo raffigurante il grande Papa del Concilio di Trento.
Per ospitare questa opera d'arte è stato scelto il paese di Canino, dove Alessandro Farnese nacque nel febbraio del 1468. Ora la statua è terminata e si trova nell'atelier di Mario Vinci, lo scultore che l'ha creata, in attesa di essere collocata sul suo piedistallo in via Paolo III ai piedi del palazzo in cui Alessandro nacque.
Nonostante questa non fosse la collocazione inizialmente voluta dall'Associazione, che avrebbe preferito un luogo di maggiore visibilità e adeguato al prestigio dell'opera, ad essa è stato necessario adattarsi a causa della scarsità di luoghi che il Comune, per vari motivi, ha potuto mettere a disposizione. La statua ritrae il Papa seduto su una sedia vestito in abiti rinascimentali; ai piedi indossa delle pantofole che nelle intenzioni dell'artista stanno ad indicare la sua familiarità con questi luoghi. La mano è alzata in atto di benedizione e di ammonimento contemporaneamente; essa levandosi per benedire, infatti, scopre un leone che simboleggia il suo enorme potere temporale e bellico.
Attualmente nel sito destinato ad accogliere la scultura può già essere ammirato il basamento in travertino dalla forma elegante su cui essa sarà posizionata. L'appuntamento per l'inaugurazione dell'opera è per il giorno 13 Dicembre alle ore 15, quando con la partecipazione delle Autorità Locali essa sarà mostrata alla comunità. La cerimonia prevede la benedizione della statua che sarà officiata dal Parroco della Chiesa di S. Maria della Neve Don Lucio Luzzi, coadiuvato da Mons. Cono Ferringa e da Don Alfredo Cento. Essa sarà resa ancora più suggestiva dalla presenza di una Guardia Svizzera in rappresentanza del Corpo che a questo Papa deve la sua ricostituzione. La manifestazione sarà allietata dai canti del gruppo musicale-teatrale "Tuscia Cantores".
Parteciperanno anche alcuni ragazzi delle scuole di Canino, la cui presenza è per la nostra Associazione estremamente gradita e significativa. Per questo dobbiamo ringraziare la Dirigente Scolastica di Canino Dott.sa Antonietta Scipio per la sensibilità dimostrata nei confronti dell'iniziativa. A testimoniare la risonanza che l'evento ha fuori dall'ambito comunale, alla cerimonia saranno presenti l'On. Francesco Storace, Presidente della Regione Lazio, ed il Presidente della Provincia di Viterbo Giulio Marini, nonché l'Assessore alla Cultura della Provincia, Giovanni Maria Santucci. Queste Amministrazioni hanno creduto da subito nell'iniziativa, contribuendo anche finanziariamente alla sua realizzazione. Saranno presenti naturalmente anche molti cittadini, in particolar modo quelli che hanno dato il loro apporto durante la raccolta di fondi a vantaggio dell'iniziativa. Tra costoro va menzionato il signor Roberto Scarponi per l'interessamento dimostrato nei confronti del nostro progetto. L'importanza e la portata culturale dell'iniziativa lo hanno indotto a sponsorizzare la sua realizzazione. Alla realizzazione del basamento della scultura ha attivamente contribuito il Geometra Rossano Sborchia; i suoi consigli sono stati preziosi nella fase di progettazione, soprattutto per la sollecitudine con cui sono stati dati. A lui vanno i ringraziamenti dell'Associazione.
Dobbiamo ringraziare inoltre il Signor Luigi Buda che ha collaborato con continuità e passione a tutte le fasi che hanno contraddistinto l'attuazione e che si è dimostrato interessato alle prospettive culturali e turistiche del progetto.

57_a.jpg
57_b.jpg
57_c.jpg
57_d.jpg

Temi

Gli Etruschi
Gli Etruschi
I Farnese
I Farnese
Canino
Canino
Luciano Bonaparte
Luciano Bonaparte

 

Interventi
Interventi
Personaggi
Personaggi
Tuscia
Tuscia
Calendario di Lucrezia
Calendario di Lucrezia

 

Antropologia
Antropologia
Teatro
Teatro
Tuscia vista dal cielo
Tuscia vista dal cielo
Artisti
Artisti

 

Primo piano